almadef

 

Alma, Presidentessa Onoraria e nostra Musa.

 

 

 

gingerdef

 

Ginger, Art Director e sottofondo costante di fusa.

Alma, "ciò che nutre". Ciò che ci nutre è ciò che ci appassiona. Ciò che appassiona entrambi è la fotografia. Per questo Alma, per questo il nome che abbiamo scelto per la nostra prima gatta, che amiamo immensamente, è il nome del nostro laboratorio fotografico.

Noi, come lei, abbiamo quella curiosità che ci spinge a sperimentare, ad essere dinamici, a innamorarci di ogni nuovo stimolo. Questo è Alma. Curiosità appassionata.

Condivisione di un innamoramento che sempre si rinnova. Per questo non vi fotografiamo, ma raccontiamo la vostra storia emozionandoci con voi.

Luca Antonelli

 

Torinese di nascita ma vissuto sempre nelle Marche, sono nato nel 1975. La fotografia mi ha appassionato fin dall'adolescanza e le prime foto le ho scattate ancora giovanissimo con una scassatissima AGFAMATIC 50 che ancora posseggo. 

Amo molto anche la montagna e queste due passioni si sono legate fin da subito, infatti le mie prime foto sono state scattate in quota, sulle cime dei Monti Sibillini dove ancora oggi mi piace rifugiarmi quando ne ho l'occasione.

Il primo salto nel mondo del digitale l'ho fatto nel settembre 2003 con una FinePix S5000 e da quel giorno posso tranquillamente dire di essere entrato nel "tunnel"... e per fortuna di non esserne ancora uscito. 

Fino ad oggi ho frequentato numerosi corsi e workshops sulle tematiche fotografiche più disparate, dal ritratto al reportage, dal fotogiornalismo al paesaggio. Grazie a queste esperienze ho incontrato docenti e colleghi che hanno contribuito in maniera determinante a far diventare una semplice passione il mio lavoro. 

Ciliegina sulla torta, in uno di questi corsi, nel 2011, ho conosciuto Tatiana, che oggi, oltre ad essere mia moglie è la mia più stretta collaboratrice. Curiosa la vita, eh?

.

Tatiana Salvatori

 

Sono sempre stata innamorata del disegno e della comunicazione attraverso le immagini, ma se si cresce con un padre che dipinge e crea con ogni materiale, è abbastanza fluido il passaggio da una vena artistica all'altra.

La mia tesi di laurea trattava del valore dell'arte come via preferenziale alla conoscenza e dopo la laurea mi son dedicata a incanalare il mio istinto nel linguaggio tecnologico dei software di grafica.

E sono diventata una graphic designer, sostituendo il mouse alle matite senza abbandonarne il fascino perché, come un'amica mi ha definita, sono un'integralista della carta e penna. Lavorando con la grafica ho sentito l'esigenza di fotografare personalmente, per meglio gestirlo, quel materiale che mi sarebbe occorso per creare... e ho acquistato la mia prima reflex. Un nuovo, enorme, entusiasmo. La mia pignoleria mi ha portata a frequentare corsi e workshops per perfezionare una tecnica che, aihmè, farà sempre fatica a disciplinare le mie emozioni, ma al di là degli insegnamenti ufficiali è stata la condivisione di una passione coi numerosi e bravi fotografi che ho avuto la fortuna di incontrare nel corso degli anni, che il mio occhio è cresciuto in esperienza insieme al mio cuore.

Dicono di noi

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.